sabato, Aprile 17, 2021
Home Rubriche Racconti Tautogramma con C

Tautogramma con C

Casuali coincidenze

creano celeri conseguenze:

Coronavirus, contatto, contagio, clima,

contaminazione, cause,  crisi, Cina,

circoscrivere cinesi, combattere, collaborare,

competenze, camere, curare convalescenti, camici,

chinino, cagionevoli, capezzale, calvario, caducità,

crudelmente, cadaveri, cremazione, consolazione,

compiangere,commozione, col cuore, cucire, cucitrice,

coraggio, correre, ciclisti, calcio, camminare con cane, capelli,

circolazione, code, caserme, carabinieri, città, comunicazioni,

chiamate, chiacchiere, contravvenzioni, crociere, capitano,

Caritas con cittadini caritatevoli, collette, carcerati, clandestini,

conventi, clausure, cerimonie, classi, chiese, cimiteri chiusi,

clan criminali, canaglie, cinismo, cattivogusto, chisenefrega, claustrofobia,

codice, coercitivo, calendario, candeggina, cantanti, canzoni,

chitarre, cronaca, culmine, curva, controllo, cautela,

cataclisma, casomai, coesione, cruciverba, cortile, cielo,

cinguettii, casa, Covid-19.

Capitalismo: che cosa cambierà?

Collettività: capire, credere, convincerci che ci conviene cambiare.

 

Marina Cozzolino

1 aprile 2020

RELATED ARTICLES

2 Commenti

  1. Bravissima Marina. Non pura tecnica o esercizio retorico, e già questo non è facile, ma parole legate da senso, che sembra si diano una mano e l’una sia funzionale all’altra, dunque poesia. Mi viene in mente, a proposito di lettera C la parola Caos: l’universo nato dal caos che nel millenni trova il suo assetto, E oggi cosa nascerà dal caos?

  2. Graficamente “Tautogramma con C” è una poesia: righe, più o meno estese, che ad un colpo d’occhio, anche prima della lettura, rimandano ad una tipica pagina con versi dove prevale lo spazio bianco non scritto.
    Marina si è imposta una regola, una costrizione (usare solo parole che comincino con la lettera “c”, come covid-19), degli ostacoli che ha poi superato con intelligenza.
    Voglio dire che sarebbe sbagliato vedervi un mero gioco di e con le parole. C’è la poesia – è data poesia.
    E c’è l’attenzione concentrata su questo Morbo in gran parte sconosciuto che aspramente ci grava e imperversa senza confini.
    E gli ultimi due versi – una sintetica considerazione sulle nostre società.

Rispondi

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome e cognome

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments

Marina Cozzolino on Attesa
Martino Marangon on Statuto
Marina Cozzolino on La giornata della Memoria
Gabriele Soro on Migranti
Gabriele Soro on Sera
Gabriele Soro on Il mito Maradona
Marina Cozzolino on Da una finestra
Marina Cozzolino on Tre settimane di primavera
Tonino Sitzia on Ricordi e odierno tran tran
Gabriele Soro on Tre settimane di primavera
Marina Cozzolino on Ricordi e odierno tran tran
Marina Cozzolino on Maria Lai
Gabriele Soro on Haiku e brevi riflessioni
Tonino Sitzia on Ancora una intervista
Marina Cozzolino on Che fare?
Tonino Sitzia on 25 aprile
Marina Cozzolino on 25 aprile
Gabriele Soro on 25 aprile
Marina Cozzolino on Da un’intervista e da un libro
marina cozzolino on Pasca Manna
Tonino Sitzia on Tautogramma con C
Gabriele Soro on Tautogramma con C
Tonino Sitzia on L’Urlo
Gabriele Soro on L’Urlo
Angelica on La Poesia
Tonino Sitzia on La giusta ansia
Marina Cozzolino on La giusta ansia
Tonino Sitzia on Ma tu ci credi?
Tonino Sitzia on LA FARFALLA E LE ROSE
Marina Cozzolino on Ma tu ci credi?
Gabriele Soro on Ma tu ci credi?
Gabriele Soro on LA FARFALLA E LE ROSE
Pinuccio on Frammenti di versi
Gabriele Soro on Poeti e poesie
Marina Cozzolino on Patagonia
Gabriele Soro on Il ritorno
Tonino Sitzia on Oblio e memoria
Marina Cozzolino on El despertar de Chile
Gabriele Soro on El despertar de Chile
Ximena Valenzuela on El despertar de Chile
Rosa Pina Mura on Le umili piante de Su Stani
gabriele soro on Le umili piante de Su Stani
Marina Cozzolino on Latitudini
Monica Fontanarosa on L’immenso (Antonio Pasquetto)
Marina Cozzolino on Haiku
Tonino Sitzia on La Terra Azzurra
Tonino Sitzia on Su Cavunu
gabriele soro on Su Cavunu
Roberto Concu on Considerazioni sulla Shoah
Gabriele Soro on Le voci di Auschwitz
Tonino Sitzia on Le voci di Auschwitz
Gabriele Soro on Le voci di Auschwitz
Gabriele Soro on distillato n°60
Alessandra Nateri Sangiovanni on Bibliomula
Alessandra Nateri Sangiovanni on distillato n°60