2 Dicembre 2021
No menu items!

Va pensiero

Va pensiero

 

Il pensiero non ne vuol sentire

di andare sulle ali dorate

E come può se contrade martoriate

Reclamano pietas per tanto soffrire?

 

O credere ai tempi del divenire

Per abbracciarsi in grandi risate,

baci, litigi, dispute arrabbiate,

e il pericolo scampato maledire.

 

Su colli e declivi torneremo a posare?

Ci piegheremo sulle piccole cose

perché  pulviscoli e accidenti                            

 

siamo, e viventi tra i viventi,

meteore forti e fragili come rose

cadenti ma pronti a ricominciare

 

 

Articolo precedenteMa tu ci credi?
Articolo successivoSorriso
Articoli correlati

Le case

Autunno

Rispondi

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome e cognome

TAG

I più letti