Tuesday 13th April 2021,
Equilibri Circolo dei lettori di Elmas

Notturno

Tonino Sitzia 17 Marzo 2020 Poesie Nessun commento su Notturno

All’albeggio

in preda all’insonnia,

di queste notti

che interrogano

inquiete.

All’erta, come attratto

da un’idea fissa,

essere pronti

a  incontrare la Signora,

non è che Lei arriva

e ti presenti in pigiama,

non è che mi prende alle spalle

spettinato e impreparato.

In cucina Silenzio,

solo il ronzare del frigo

ne accompagna la musica.

Dal vasistas il buio

e  una stella metallica

brilla a consolare

il tempo sospeso

di questi giorni

dilatati e fermi

da indefinita attesa.

Mentre il cielo avanza

latteo e cinereo

all’improvviso

il merlo intona i suoi versi.

 

Tonino Sitzia

17 marzo 20120

Autore

Scrivi un commento