Monday 25th June 2018,
Equilibri Circolo dei lettori di Elmas

Il maggio dei libri, temi del 2018: il 70esimo anniversario della Costituzione, il patrimonio culturale europeo, la lingua come strumento di identità.

Il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO, inizia la campagna nazionale di promozione della lettura, che proseguirà per tutto il mese di maggio. Promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO e si avvale del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.
Il claim istituzionale di questa edizione è Vo(g)liamo leggere, accompagnato dall’immagine guida creata dall’illustratrice Mariachiara Di Giorgio. La sfida della campagna nazionale è leggere, e leggere ovunque.

Ispirato alle celebrazioni del 70esimo anniversario della Costituzione italiana, “lettura come libertà” è il tema centrale dell’attuale edizione al quale si affiancano altri due filoni tematici:

“2018, Anno Europeo del Patrimonio”, un anno per scoprire il nostro patrimonio culturale, in tutte le sue manifestazioni materiali, immateriali e digitali, quale espressione della diversità culturale europea ed elemento centrale del dialogo interculturale;
“la lingua come strumento di identità”, per sottolineare, a un anno dalla morte di Tullio De Mauro, il valore insostituibile della lingua, perché, come scriveva Italo Calvino, «tutto può cambiare, ma non la lingua che ci portiamo dentro, anzi che ci contiene dentro di sé come un mondo più esclusivo e definitivo del ventre materno».

Scrivi un commento