16 Ottobre 2021
No menu items!
HomeAttivitàGiornata della memoriaAusmerzen, vite indegne di essere vissute - Incontro con Mario Paolini

Ausmerzen, vite indegne di essere vissute – Incontro con Mario Paolini

ELMAS – Giovedì 25 febbraio 2016  – ore 18.00 –  Aula Consiliare del Comune di Elmas, Piazza G. Ruggeri

Questa è la storia di uno sterminio di massa conosciuto come Aktion T4. T4 sta per Tiergartenstraße numero 4, un indirizzo di Berlino. Durante Aktion T4 sono stati uccisi e passati per il camino circa trecentomila esseri umani classificati come “vite indegne di essere vissute”… Cominciarono a morire prima dei campi di concentramento, prima degli zingari, prima degli ebrei, prima degli omosessuali e degli antinazisti e continuarono a morire dopo, dopo la liberazione, dopo che il resto era finito (Marco Paolini)

ausmertzenMario Paolini da 25 anni si occupa di persone con disabilità intellettive. È musicoterapeuta, pedagogista, formatore e docente di Didattica per la formazione degli insegnanti di sostegno.  Attualmente è coordinatore del Centro Studi di Musicoterapia e Linguaggi non Verbali, Centro Interateneo di Cà Foscari (Venezia) e si occupa di ricerche nel settore della relazione interpersonale mediante le comunicazioni non verbali. Mario Paolini ha curato i testi del lavoro teatrale di Marco Paolini Ausmerzen. Vite indegne di essere vissute.

“Ausmerzen” sarà presentato da Fabrizio Lo Bianco, insegnante e scrittore.  È autore di fumetti, cartoni animati e libri per ragazzi, ha collaborato con alcune delle principali case editrici italiane, il suo libro “La guerra di Toni” (Rizzoli 2015) è ambientato tra Cagliari ed Elmas nei giorni dei bombardamenti del 1943.

***

Il video dell’opera teatrale di Marco Paolini è andato in onda su La7 per la Giornata della Memoria 2011.
Lo spettacolo, trasmesso senza interruzioni pubblicitarie, ha realizzato un boom di ascolti (1.709.000 telespettatori, con uno share del 6,44%).
“Auzmertzen. Vite indegne di essere vissute” è frutto di due anni di ricerche e incontri con testimoni e specialisti. Ne è derivata una narrazione cruda e razionale degli eventi.

Articolo precedenteDistillato n°53
Articolo successivoDai balconi
Articoli correlati

Rispondi

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome e cognome

TAG

I più letti