26 Febbraio 2024
No menu items!

Voce

Voce

Voce invernale dell’uccello
Venuto da un bosco 
luco: d’incanto la voce e la luce
da un remoto passato.
Voce rimemorante la stagione
delle stelle gelate
sopra i tersi notturni.
All’alba fischia il treno
al semaforo poco
prima d’entrare tutto
brinato nella piccola stazione –
oltre i binari
canneti ed eucalipti raggricciati.
Articolo precedenteGiornata della Memoria 2024 – 27 gennaio
Articolo successivoL’ Arrivo
Articoli correlati

Rispondi

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome e cognome

TAG

I più letti